Il Natisone

Il Natisone

#

Il fiume Natisone (il suo nome indica un torrente che erompe in superficie) sgorga da diverse sorgenti sotto la cresta montuosa tra il Veliki Muzec e la Punta di Montemaggiore sul confine italo-sloveno. Alcuni torrenti confluiscono formando il Rio Nero in territorio sloveno e il Rio Bianco in quello italiano. Già dopo pochi chilometri i due torrenti confluiscono nel fiume Natisone.

Dalla confluenza in poi il fiume scorre lungo il confine tra la Slovenia e l’Italia verso sud. Sotto il paesino di Logje gira verso est in direzione della Slovenia, e accanto alla località di Kred punta definitivamente verso sud in una gola di 3 km di lunghezza e 1000 m di profondità tra il Monte Maggiore e il Monte Mia. All’altezza del confine di Stato Stupizza-Robič entra in territorio italiano dove attraversa la parte centrale della Slavia veneta dirigendosi verso la Pianura friulana passando per Cividale del Friuli, per confluire dopo 60 km nel Torre, che si riversa poco più a sud nell’Isonzo.

Nella sua parte superiore il Natisone forma alcune piccole pozze. Grazie alla sua purezza il fiume fino a Cividale del Friuli vanta una ricca fauna.

È uno dei fiumi alpini più puliti e più caldi.

Funny Time @ Nadiža River 2015

Hovercraft on river Natisone -- Nadiža

Reka Nadiža 2017 -- Robidišče , Logje in Velika Baba

Valli del Natisone: la Cascata di Kot.